Zuppa di pesce? Seguite i nostri consigli


0
31 shares

Zuppa di pesce perfetta

Per preparare una perfetta zuppa di pesce servono molte varietà di pesce, aromi e pomodoro. Sono gli ingredienti alla quale non dovrete rinunciare per preparare questo piatto che sa così tanto di estate e mare.

Ovviamente non dimenticate i crostoni di pane da inzuppare è un buon bicchiere di vino per accompagnare il tutto.

Esistono diverse versioni: da quella toscana (caciucco), quella adriatica (brodetto), quella delle regioni meridionali (semplicemente zuppa), o quella ligure (buridda). Da nord a sud, la zuppa di pesce è sempre stato un piatto semplice, che i marinai si preparavano appena sbarcati, fatto con i pesci più poveri, quelli che non dovevano finire sui banconi del mercato.

Nel tempo questa ricetta si  è allargata inserendo anche pesci prelibati, molluschi, crostacei, pomodori e aromi vari, sino ad arrivare alla dignità gastronomica che oggi tutti le riconoscono. Servita assieme ad un calice di vino bianco profumato e sapido, è un piatto che porta alla mente subito l’estate.

Zuppa di pesce: molti pesci, una sola ricetta

Se è vero che cambiano i nomi, in realtà il procedimento per fare una buona zuppa è quasi sempre lo stesso. Per 6 persone vi serviranno 3k di pesce, meglio se di diversa varietà, compresi molluschi e crostacei. Tutto il pesce va pulito, eviscerato e sfilettato. Se non siete abili in queste operazioni, potete chiedere aiuto al pescivendolo (ricordate però di farvi consegnare testa e lische).

Quindi preparate un soffritto con cipolla carota e sedano, aggiungete gli scarti del pesce, il pomodoro e sfumate aggiungendo un goccio di vino bianco. Aggiungete l’acqua. Lasciate cuocere per 30 minuti con sopra il coperchio.

Dopodiché passate al passaverdura, cosi otterrete un brodo denso. A questo punto aggiungete i pesci in ordine di tenerezza. Per primi seppie e moscardini, dopo pochi minuti la gallinella, scorfano e rana pescatrice. Mettete poi le triglie, i molluschi e solamente per ultimo i crostacei.

Lasciate cuocere per qualche minuto e poi salate, se serve, e guarnite mettendo delle foglie fresche e profumate di basilico. Servite poi la zuppa in un piatto da portata, assieme a delle fette di pane casereccio tostato.

Leggi anche: Come scegliere l’anguria giusta


Like it? Share with your friends!

0
31 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *