Usare l’aceto in lavatrice per un bucato impeccabile

Questo rimedio della nonna è efficace anche sulle macchie ostinate, basta versare sulle macchie dell'aceto prima di lavare i capi.


0
479 shares

In sostituzione dei comuni detersivi, si può usare l’aceto in lavatrice così si può beneficiare delle proprietà pulenti ed igienizzanti di tale rimedio naturale.

Chi segue un approccio ecologico può usare questo prodotto green per prendersi cura del bucato. In questo modo è possibile eliminare le macchie più ostinate e gli odori sgradevoli e rendere i colori più splendenti.

Si consiglia quindi di usare l’aceto in lavatrice se si vuole ottenere un potere sbiancante più efficace. Infatti questo prodotto è in grado di ravvivare i capi bianchi conferendo una finitura più lucente.

Quindi si può impiegare al posto della candeggina. Si suggerisce di mettere mezza tazza di aceto nel cestello della lavatrice, per far risplendere i capi bianchi.

Ma allo stesso tempo permette ai capi neri di non perdere colore. Dunque rispetto ai detersivi dalla formulazione chimica non fa sbiadire i colori scuri. Inoltre, assicura un effetto ammorbidente al bucato così si potranno indossare capi morbidi.

Per sfruttare il suo potere ammorbidente si  può aggiungere un quarto di tazza alla fine del ciclo di lavaggio del bucato in lavatrice.

Non si espone poi la pelle a possibili reazioni ed irritazioni. Per questa ragione si può usare l’aceto al posto dei detersivi che contengono allergeni i quali possono causare irritazione nei soggetti con la pelle più sensibile.

Allo stesso tempo se si limita il consumo di prodotti chimici per la pulizia domestica e per il bucato si riduce l’impatto sull’ambiente.

Usare l’aceto in lavatrice: altri buoni motivi

Questo rimedio della nonna è efficace anche sulle macchie ostinate, basta versare sulle macchie dell’aceto prima di lavare i capi. In seguito si può eseguire il normale lavaggio del bucato.

Grazie poi al suo odore persistente permette di eliminare gli odori sgradevoli che impregnano: vestiti, tovaglie, tovaglioli. In particolare, contrasta i cattivi odori lasciati dal fumo delle sigarette e dagli aloni di sudore.

Inoltre si può usare il rimedio naturale per pulire la stessa lavatrice. Si deve solo programmare un ciclo dopo il lavaggio per rimuovere così: residui di sporco, germi, tracce di sapone.

Per ripristinare un buon funzionamento della lavatrice basta versare mezza tazza nel contenitore ed il resto del quantitativo di una bottiglia nel cestello. E poi avviare un ciclo di lavaggio. Si consiglia questo metodo di pulizia almeno una volta al mese.

LEGGI ANCHE : Il bicarbonato di sodio: ecco come pulire il materasso


Like it? Share with your friends!

0
479 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
1
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *