Reciclare un vecchio maglione


0
30 shares

Reciclare un vecchio maglione

Basta fare un piccolo errore di lavaggio, magari distrarsi un momento, ed ecco che quel maglione alla quale eravate affezionate, è diventato giusto giusto della misura adatta alla vostra vecchia bambola. Ora verrà spiegato come reciclare un vecchio maglione.

Anche se la tentazione magari presa da un attacco di rabbia sarebbe quello di buttarlo via, pensateci due volte, perché potreste utilizzarlo in altri modi.

Se avete un cagnolino di piccola taglia, ad esempio potreste realizzare un vestitino invernale per tenerlo al caldo, oppure potreste creare un cuscino dove potrà accoccolarsi.

Se invece volete fare qualcosa per voi stessi, potete optare per dei caldi stivali in feltro oppure delle pantofole originali. In alternativa ecco un idea per trasformare il maglione infeltrito (ma anche un vecchio maglione ancora da infeltrirne) in una graziosa borsetta di lana cotta da sfoggiare durante i cocktail e i party della fredda  stagione invernale.

L’occorrente per reciclare un vecchio maglione

  • 1 Maglione di lana infeltrito
  • forbici
  • Ago
  • Filo
  • 1 metro da sarta (1 righello)
  • spilli
  • manici di una vecchia borsa

Opzionali per reciclare un vecchio maglione

  • 1 macchina da cucire
  • 1 taglia e cuci

E ora vediamo assieme passo per passo come realizzarla

Primo passo: Tagliare

Ovviamente questo passo sarà più difficile da fare per chi, ancora non si rassegna al fatto che ormai il maglione alla quale eravate tanto affezionate è andato. Dunque fate un bel respiro e tagliate, all’altezza delle maniche.

Secondo passo: Cucire il fondo

Ora che siete riuscite ad ottenere due pezzi dal vostro amato maglione, prendete la parte inferiore, ovvero quella senza maniche e cucite le due estremità con la macchina da cucire, con la taglia e cuci oppure ancora più semplicemente  a mano.

Per dare più capienza alla vostra borsetta, potete ripiegare uno dei lembi esterni (dal lato interno) di 90°, e cucire. Cosi da renderla ancora più ampia. Ripetete l’operazione anche per l’altro lembo.

Terzo passo:  Bordo superiore

Potreste lasciare la parte superiore anche semplicemente con un bordo grezzo e non rifinito, ma nel caso vogliate fare un lavoro perfetto, rigirare all’interno la parte alta della borsa creando un bordino dello spessore di circa 1 cm. Una volta che la cucitura in alto sarà completata, tagliate il tessuto in eccesso.

Quarto passo: il fiocco

Se volete realizzare un bel fiocco da apporre sul davanti della borsa, prendente le misure della larghezza e utilizzando le maniche, tagliate il tessuto che vi servirà, scendendo la fantasia che più vi aggrada.

Ora cucite l’estremità di ogni pezzo ricavato, e unite tra loro le due restanti aperte. Utilizzate un altro pezzo di stoffa, ritagliate un lembo della lunghezza e larghezza che vi occorrano per chiudere il fiocco.

Per completare il lavoro, tagliate dei pezzi di tessuto leggermente più stretti dei lembi del fioco, e dopo che li avrete rifiniti con un bordo, applicateli sotto il fiocco stesso.

Quinto passo: manici

Ora è arrivato il momento di applicare i manici. Tagliate due pezzi di stoffa della misura di 6,5cmX4cm per fissare i manici della borsa. Misurate in maniera attenta il centro e posizionate il primo ritaglio. Inserite il manico e cucite per bloccarlo. La stessa operazione andrà ripetuta sull’altro lato della borsa. Ed ecco a voi la vostra splendida borsetta per l’inverno.

Ti è stato utile questo articolo? Ti chiediamo gentilmente di lasciare un tuo commento per esprimere cosa ne pensi, sul metodo nostro per riciclare un maglione.


Like it? Share with your friends!

0
30 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *