Punture di zanzare, rimedi naturali per il prurito

La prima cosa da fare dopo aver subito una puntura è quella di non grattarsi anche se provoca pizzicore e prurito.


0
58 shares

È difficile non grattarsi se si è vittima delle punture di zanzare, ma con dei piccoli accorgimenti si può superare questo stimolo. Infatti ci sono diversi modi per combattere il prurito, tra cui dei semplici ed efficaci rimedi fai da te.

La prima cosa da fare dopo aver subito una puntura è quella di non grattarsi anche se provoca pizzicore e prurito. Infatti sarebbe opportuno non intervenire con le unghie per irritare ancora di più la pelle. Invece di alleviare la sensazione di fastidio si accentua la dolorosità.

Secondo le indicazioni dei dermatologi è meglio evitare di irritare di più la zona colpita dalle zanzare. Invece sarebbe opportuno adottare dei semplici rimedi in grado di dare sollievo. Per prima cosa è bene prevenire le punture di zanzare evitando ad esempio di lasciare a stagnare l’acqua in bacinelle o sottovasi. Si devono poi evitare i repellenti spray che confondono le zanzare durante la localizzazione delle loro vittime.

Punture di zanzare come intervenire per creare shock termico

Se però le zanzare colpiscono allora si può dare sollievo alle punture con delle creme che placano il prurito. Tra le migliori soluzioni si suggeriscono le lozioni a base di calamina e le creme a base di idrocortisone.

Chi invece vuole puntare su rimedi green per lenire l’irritazione da prurito può orientarsi verso delle idee naturali. In modo da evitare di grattarsi per non accentuare la sintomatologia. Perché lo sfregamento innesta una più intensa reazione del corpo di difesa che mette in atto una decisa risposta immunitaria. Ciò avviene con il rilascio di istamina, una sostanza prodotta come risposta infiammatoria, che tende ad inasprire il fastidio.

Un rimedio pratico per dare sollievo alle punture è offerto dal ghiaccio. Si crea così uno shock termico efficace secondo le indicazioni dei dermatologi che invitano ad applicare del ghiaccio sulla puntura. Basta avvolgere il ghiaccio in un panno e poi lasciarlo a livello locale per qualche minuto. Così si anestetizza la zona colpita e si contrasta il prurito.

È efficace anche lo shock termico caldo, quindi si può applicare una borsa calda sulla pelle per alcuni secondi. Anche questo espediente evita di grattarsi per dare sollievo al prurito.

LEGGI ANCHE :

 Zanzare: attratte come difendersi dalla loro puntura

Le zanzare e i rimedi naturali per combatterle


Like it? Share with your friends!

0
58 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *