Pubblicare le foto dei bambini è pericolosissimo


0
86 shares

Pubblicare le foto dei bambini: è la normalità e lo è stata per molto tempo.

Pubblicare le foto dei bambini: Adesso le cose sono leggermente cambiate e quando si scatta tale fotografia, abitualmente la si pubblica sui social network.

Questo  prende il nome di sharenting negli Stati Uniti, ossia l’abitudine a pubblicare qualunque cosa sui social. Ma mai pubblicare le foto dei bambini. Ecco perché.

Pubblicare le foto dei bambini può voler dire commettere un grave errore.

In primo luogo perché, secondo “Stop Bullying”, il 70% dei ragazzi o bambini bullizzati viene preso in giro anche per la presenza di sue fotografie sul web.

La foto viene utilizzata come pretesto.

Inoltre, pubblicare le foto dei più piccoli mentre mettono in pratica i loro hobby, come giocare a calcio o a baseball, facilita il lavoro dei malintenzionati.

Una eventuale persona che volesse provare ad avvicinarsi al bambino, lo farebbe sapendo quale strategia utilizzare (quindi trovare una scusa grazie all’hobby).

Le foto di bambini possono essere utilizzate anche da altri malintenzionati ma allo scopo di raccogliere denaro.

I bimbi vengono spacciati per malati o con altri problemi per raccolte fondi.

Chi pubblica informazioni sui propri figli, offre inoltre dei modi per capire più facilmente quale sia la password, normalmente il nome del bambino.

Mai inoltre pubblicare le immagini dei propri figli semi-nudi.

Sono tanti i siti per adulti che contengono tali fotografie prese sui social network direttamente da chi le ha pubblicate.

Inoltre, rendendo pubbliche le fotografie si offre la possibilità ad altre persone di utilizzare le immagini per scopi commerciali, cosa che sarebbe in questo caso anche legale.

Infine, mai mettere le foto della palestra o della scuola dei nostri figli, perché i malintenzionati potrebbero avvicinarli fingendosi amici di famiglia o persone ben informate.

Facciamo molta attenzione a come gestiamo i social network soprattutto se coinvolgiamo i nostri bambini.

leggi anche : Bambini e smartphone: non calmano

 


Like it? Share with your friends!

0
86 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *