La farina scaduta può essere usata per prendersi cura dei capelli

Per realizzare questo trattamento green servono i seguenti ingredienti: farina scaduta, due cucchiaini di yogurt, un cucchiaino di miele, acqua tiepida.


0
49 shares

La farina scaduta può essere riciclata, evitando uno spreco domestico, così si può impiegare per preparare un trattamento hair care. Nello specifico si può realizzare un rimedio green per rendere i capelli morbidi e lucenti.

Chi si ritrova quindi con una confezione di farina scaduta può usarla in modo produttivo non in cucina, ma come efficace metodo per prendersi cura della chioma. Così si mette in atto in modo proficuo la pratica del riciclaggio. Di fatto è possibile riusare questo prodotto in modo alternativo in chiave beauty.

Con la farina bianca scaduta sia ‘0 sia ’00 è possibile preparare un trattamento hair care prezioso per dare all’aspetto della chioma un twist in più. In pratica si può realizzare con questo ingrediente uno shampoo naturale in grado di assicurare una chioma più pulita e radiosa.

In più si abbraccia un approccio ecofriendly, perché si evita di usare come rituale di bellezza della chioma i classici prodotti disponibili in commercio, in cui si nascondono spesso sostanze chimiche potenzialmente dannose.

Come usare la farina scaduta come trattamento hair care

È possibile preparare in casa una lozione per lavare i capelli a base di farina. Si tratta di una preparazione casalinga molto semplice ed economica.

Per realizzare questo trattamento green servono i seguenti ingredienti: farina scaduta, due cucchiaini di yogurt, un cucchiaino di miele, acqua tiepida.

Gli ingredienti vanno mescolati insieme per bene, fino ad ottenere un composto liscio che ricorda nella texture quella del comune shampoo.
La lozione a base di farina scaduta va applicata sui capelli bagnati, stendendola dalle radici alle punte. Dopo questo passaggio si devono massaggiare i capelli ed il cuoio capelluto.

Dopo aver lasciato agire per qualche minuto si deve sciacquare con abbondante acqua tiepida. Si procede poi con l’abituale asciugatura che permettere di esaminare al meglio il risultato finale. Il trattamento assicura una chioma splendente animata da ciocche morbide.

Inoltre si può usare la farina scaduta per assolvere ad alcune faccende domestiche. Infatti si può usare per pulire acciaio e rame. Come rimedio casalingo fai da te si consiglia di mescolare insieme farina, aceto bianco e sale fino.

Si ottiene così una soluzione detergente che si può applicare con un panno morbido sugli oggetti in rame da pulire. Dopo la stesura del detergente si devono risciacquare gli oggetti che recupereranno un aspetto soddisfacente.

Allo stesso modo la farina si può usare per far brillare gli oggetti in acciaio. In questo caso la farina si deve passare direttamente sugli oggetti e strofinare con un panno morbido.

LEGGI ANCHE :La farina per le vostre pulizie casalinghe


Like it? Share with your friends!

0
49 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *