Il bicarbonato di sodio: ecco come pulire il materasso

Un metodo più sbrigativo per rimuovere dai materassi sporco, acari e batteri, consiste nel passare prima l'aspirapolvere per rimuovere la polvere.


0
123 shares

Insieme a limone, aceto, sale, si consiglia spesso anche il bicarbonato di sodio tra i prodotti naturali per una pulizia domestica più green. Chi è attento al tema ecologista ed alla propria salute può ridurre l’uso di disinfettanti e detergenti che si trovano in vendita. Anche perché la scienza raccomanda di fare attenzione alle loro formule. Spesso ricche di sostanze chimiche nocive a lungo andare per la salute.

In alternativa, si possono utilizzare dei prodotti naturali che le nonne usavano per pulire casa. Tra i migliori rimedi green ed innocui, si consiglia il bicarbonato di sodio. Infatti si possono sfruttare le sue qualità per preparare dei detersivi ecologici per la pulizia della casa.

Inoltre si può aggiungere alle preparazioni fai da te di deodoranti per gli ambienti. Ad esempio, si può combinare ad altre sostanze per fare dei prodotti per le pulizie casalinghe. Così si sfrutta una formulazione delicata potenziata da una maggiore azione pulente. Oltre a rimuovere lo sporco, si consiglia anche per eliminare i cattivi odori.

Si può poi usare il bicarbonato di sodio per pulire superfici, elettrodomestici e tessuti. Ad esempio si può mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio, un bicchiere di acqua bollente e 4-5 cucchiai di aceto bianco. Si ottiene così una miscela schiumosa da agitare un po’ per combinare bene i diversi ingredienti. La miscela deve essere versata in un contenitore con spruzzino in modo da nebulizzarla su tende, tappeti e mobili lasciando agire per qualche secondo. Dopo si può rimuovere il liquido con una spugna strofinando non troppo energicamente. Si sconsiglia di usare la miscela su dei tessuti delicati e naturali.

Bicarbonato di sodio per pulire il materasso e rimuovere acari e batteri

La tradizione popolare suggerisce infatti di usarlo per pulire il materasso. Si attiva così una pulizia profonda per eliminare: sporco, polvere, sudore, cellule cattive, cattivo odore. Ma allo stesso tempo si igienizza il materasso contrastando la proliferazione di germi.

Per poter pulire al meglio il proprio materasso si deve partire dal suo intero. Si deve usare un setaccio, in modo da distribuire il bicarbonato su tutta la superficie in modo uniforme. Dopo questo passaggio si deve lasciar agire per almeno un giorno. A questo punto si può aspirare per rimuovere il bicarbonato.

Un metodo più sbrigativo per rimuovere dai materassi sporco, acari e batteri, consiste nel passare prima l’aspirapolvere per rimuovere la polvere. Poi si può spargere sulla superficie una buona dose di bicarbonato di sodio da lasciar agire per almeno un’ora. Infine si deve ripassare l’aspirapolvere per eliminare i residui.

LEGGI ANCHE : Il bicarbonato di sodio e i suoi infiniti utilizzi


Like it? Share with your friends!

0
123 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
1
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *