I bambini non si ammalano stando all’aperto al freddo


0
96 shares

Il picco dei virus influenzali e del raffreddore si registra in inverno e sono soprattutto i bambini ad ammalarsi.

Spesso si tende a pensare che tra i fattori che incidono di più su queste patologie ci sia il freddo. Invece i virus ed i germi tendono a proliferare all’interno di luoghi affollati e chiusi. Quindi il freddo non è la principale causa che fa ammalare.

Non sarebbe una soluzione quella di tenere i più piccoli al chiuso per proteggerli dal freddo e dalle malattie.

Infatti pensare di trovare una relazione stretta tra basse temperature e malanni stagionali è in realtà sbagliato. Visto che in molti casi a far diffondere i virus influenzali ed altri focus infettivi sono le condizioni offerte da ambienti chiusi ed affollati. In questi luoghi si facilita la trasmissione di virus e di batteri.

Tra i principali responsabili di sintomi quali febbre, tosse e mal di gola ci sono dei patogeni che proliferano in posti caldi, chiusi e poco arieggiati. Inoltre i contagi infettivi sono veicolati anche dal contatto fisico o dallo scambio di saliva tra un individuo infetto ed uno sano.

I bambini non si ammalano per il freddo

Con le dovute precauzione quindi i bambini possono giocare all’aperto anche quando fa freddo con più tranquillità. Basta vestirli in modo adeguato evitando poi che sudino.

A confermare che il freddo non fa ammalare, ci sono diversi studi condotto su tale tema. Ma con delle giuste attenzioni non si faranno correre dei rischi ai bambini. Basta coprire i piccoli al meglio facendogli indossare una sciarpa attorno al collo per riscaldare l’aria prima che sia introdotta nelle vie aeree.

In questo modo si permette alle cellule ciliate di adempiere al loro compito. Di fatto, le basse temperature tendono ad impedire il fisiologico processo di pulizia attuato dalle cellule ciliate della trachea.

Queste cellule facilitano l’espulsione verso l’esterno di polveri e di corpi estranei tramite il muco. A quanto pare il freddo congela le cellule ciliate, causando la cattura del materiale che deve essere espulso nelle vie aeree. Allo stesso tempo gli sbalzi termici conferiscono una loro maggiore immobilità.

I piccoli dovrebbero stare il più possibile all’aperto anche durante la stagione invernale perché il freddo potenzia il sistema immunitario. Come ribadito da diverse indagini, i bambini che trascorrono molto tempo all’aria aperta sono propensi ad ammalarsi di meno nel corso dell’anno.

LEGGI ANCHE : Avere un cane in casa fa bene alla salute dei bambini.


Like it? Share with your friends!

0
96 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *