Far pagare il bagno ai familiari per non perdere tempo


0
47 shares

Il web è diventato una vetrina in cui esporre anche i segreti di famiglia, come nel caso della pratica messa in atto da una donna che ha deciso di far pagare il bagno ai familiari.

Questa misura da lei presa mira a limitare il tempo passato in bagno da parte di marito e figli. La donna ha fatto la sua rivelazione sul portale web Mumsnet, specializzato in questioni familiari.

Infatti la signora ha deciso di far pagare un biglietto ai componenti della sua famiglia, per non fargli trascorrere troppo tempo chiusi in bagno.

Nonostante la riservatezza sulla sua identità, la donna non ha avuto problemi a condividere con il popolo di internet la sua iniziativa. Una sorta di comportamento provocatorio che potrebbe avere dei risvolti positivi: evitare le perdite di tempo riducendo i ritardi.

Eppure si tratta di un problema comune che coinvolge tutte le famiglie con più di un figlio. Anche in presenza di due bagni in casa diventa difficile gestire la condivisione di tale ambiente domestico.

Soprattutto perché spesso si passa in bagno più tempo del necessario. Quindi se si vogliono evitare ritardi sulla tabella di marcia di ogni membro del nucleo familiare è bene trovare dei compromessi.

La signora ha pensato che un incentivo per una condivisione del bagno migliore sia quella di far pagare il bagno ai familiari.

Così ha deciso di staccare un biglietto ogni volta che marito e figli hanno bisogno di usare la toilette. Un metodo che mira a risolvere il problema dell’occupazione prolungata del bagno. Una decisione perentoria, la donna ha infatti ribadito di non voler cambiare idea sull’argomento.

Far pagare il bagno ai familiari

Dopo la condivisione web, sul portale Mumsnet, della sua iniziativa gli altri utenti le hanno risposto. Alcune donne le hanno segnalato sostegno sottolineando la possibilità di emularla con lo scopo di dare più disciplina in casa.

Il sito che ha accolto la confessione della moglie e madre è molto popolare nel Regno Unito, si tratta di un portale che raccoglie quesiti e consigli che si scambiano i genitori. In pratica in questo network sono comuni le discussioni di tal genere.

Il post della signora, che ha cercato di gestire meglio il tempo di utilizzo dell’unico bagno in casa, ha attirato l’attenzione di molti. Così tra le risposte ci sono stati apprezzamenti, critiche e suggerimenti.

Anche se tra le righe di molti commenti si legge una certa ironia con consigli che invitano a provare delle alternative. Ma il suggerimento più frequente rivoltole riguarda la realizzazione di un secondo bagno.

Invece si segnala tra i commenti più divertenti quello che consiglia di optare per un bagno elettrificato. Che provoca una scossa se si passa troppo tempo seduti sulla tazza del water.

LEGGI ANCHE : Condividere la stessa acqua della vasca: stranezza


Like it? Share with your friends!

0
47 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
1
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *