Come utilizzare l’aglio contro i parassiti del giardino

Quando la situazione delle piante sul terrazzo oppure in giardino non è troppo critica, ma anche per prevenire i parassiti si può chiamare in causa l'aglio.


0
86 shares

In modo ecologico ed economico ci si può prendere cura delle piante del giardino seguendo dei semplici consigli su come utilizzare l’aglio contro i parassiti.

Per combattere le periodiche infestazioni di parassiti che colpiscono piante ed ortaggi si possono scegliere dei rimedi green. Invece di rivolgersi ai comuni prodotti che si trovano in commercio, che prevedono non sempre una formulazione sicura. Come conseguenza potrebbero verificarsi danni più ingenti alle piante.

Quando la situazione delle piante sul terrazzo oppure in giardino non è troppo critica, ma anche per prevenire i parassiti si può chiamare in causa l’aglio. Un rimedio naturale noto anche per il suo potere antisettico e repellente.

Si tratta quindi di un consiglio semplice e pratico che si può adoperare in tanti modi. Quindi si consiglia di coltivarlo da sé per averlo sempre a portata di mano in casa. Per coltivarlo basta solo piantarlo in terra ed attendere che cresca da solo con il tempo.

Anche se il periodo migliore per piantarlo è il periodo che va dalla fine dell’autunno all’inverno. Ma in base a delle alterazioni significative di clima e temperatura potrebbe crescere anche in altri momenti.

Si consiglia di utilizzare l’aglio contro i parassiti del giardino perché grazie al suo persistente odore pungente agisce da repellente. Così in modo naturale tiene lontani delle piante afidi e parassiti. Si consiglia di usarlo come misura precauzionale ma anche per eliminare i casi di infestazione in corso.

Come utilizzare l’aglio contro i parassiti del giardino: repellente e pesticida naturale

Se si vogliono tenere lontani i parassiti dalle piante come prevenzione si suggerisce di piantare degli spicchi di aglio vicino alle piante da difendere. È utile sia in caso di piante da fiore che da frutto. Il solo odore permette di non far avvicinare degli ospiti indesiderati. Inoltre si può piantare nell’orto, per tenere al riparo le primizie che crescono nel terreno.

Inoltre evita che gli afidi vadano ad infestare la lattuga ed il sedano. Ma previene anche la comparsa dei ragnetti rossi che di solito invadono i pomodori ed altri ortaggi.

Oltre a piantare la pianta bulbosa si può preparare un tipo di pesticida green.

  • Basta prendere 3 spicchi di aglio, dei peperoncini verdi ed una cipolla piccola e pestarli dentro un mortaio. Dopo, il composto deve riposare almeno un giorno per macerare.
  • Allo stesso modo si possono pestare insieme 4 spicchi di aglio, una cipolla ed un peperoncino, riducendoli ad una pappina. Dopo si può aggiungere un litro di acqua e far macerare per due ore. Il composto in seguito si deve filtrare e mescolare ad un cucchiaino di olio di oliva. Questo secondo pesticida a base di aglio si può spruzzare sulle piante dell’orto.
  • In alternativa, si può testare un’altra ricetta a base di: 6 spicchi di aglio, una cipolla, un cucchiaio di pepe. Anche in questo caso si deve ridurre il tutto in una purea da diluire con un litro d’acqua. Si procede dopo qualche ora di macerazione con il filtrare il tutto per ricavare un repellente naturale.

 

 


Like it? Share with your friends!

0
86 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *