Eliminare i cattivi odori delle tubature

Per prima cosa, cerchiamo di capire il perché si formano. Quasi sempre si tratta di abitudini sbagliate che si mettono in pratica tutti i giorni ed influiscono in maniera negativa su questo aspetto.


0
425 shares

Eliminiamo i cattivi odori delle tubature

I cattivi odori in casa possono arrivare dalle tubature del bagno e della cucina, anche se tutte le vostre stanze sono pulite, l’odore di muffa può essere insistente e persistente. Sicuramente, utilizzare i deodoranti spray è la soluzione più sbrigativa per coprire i cattivi odori ma non è una soluzione che elimina alla radice il problema. Come possiamo invece dire addio definitivamente ai cattivi odori?

Per prima cosa, cerchiamo di capire il perché si formano. Quasi sempre si tratta di abitudini sbagliate che si mettono in pratica tutti i giorni ed influiscono in maniera negativa su questo aspetto.

Utilizzare in maniera costante detersivi e saponi, sprigiona varie sostanze chimiche che aderiscono sotto forma di grasso alle tubature. Col tempo favoriscono la formazione dei cattivi odori. Trovare dei prodotti di buona qualità è piuttosto difficile. Si possono diminuire le probabilità di sprigionare tali odori, scegliendo quelli meno aggressivi.

L’acqua stagnante può formare in alcune zone delle tubature dei piccoli focolai di batteri e muffa, anche se è impossibile evitare che accada, una pulizia profonda può essere d’aiuto per limitare il danno.

I giunti dei tubi del gabinetto, dei rubinetti e dei lavandini possono rovinarsi a causa dell’umidità e della muffa, come risultato un odore di silicone che peggiora se lo aggiunge a quello causato dai batteri.

Le tubature vecchie possono rovinarsi con maggior facilità e creare l’ambiente ideale per la proliferazione di batteri e lieviti; bisogna prestare parecchia attenzione ai residui di cibo che si lasciano cadere nel lavandino perché quelli sono la causa primaria di cattivo odore e ostruzione.

Se volete pulire in modo naturale le vostre tubature, bisogna usare una semplicissima combinazione di bicarbonato di sodio e aceto bianco, che servono per eliminare i funghi, grasso accumulato e altre sostanze colpevoli dei cattivi odori.

Vediamo assieme gli ingredienti:

½ bicchiere di bicarbonato di sodio (100gr)

1 bicchiere di aceto bianco (200 ml)

½ litro di acqua calda

Procedimento per eliminare i cattivi odori nelle tubature

Fate bollire mezzo litro d’acqua e prima che giunga ad ebollizione, aggiungete l’aceto bianco e mescolate con cura; mentre il composto bolle, mettete il bicarbonato di sodio all’interno della tubatura che dovete pulire. Ritirate dal fuoco l’acqua con l’aceto e versatela nel lavandino affinché arrivi fino all’interno della tubatura con il bicarbonato. Si avrà una reazione effervescente immediata ed assolutamente normale.

Mettete un tappo nel lavandino per evitare che cadano acqua e altre sostanze, poi lasciate agire per una notte intere se volete ottenere risultati ottimi. Ripetete questo procedimento una volta a settimana per mantenere lontani i cattivi odori in maniera naturale e a basso costo.


Like it? Share with your friends!

0
425 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *