Perché il caffè causa alito cattivo dopo che lo si beve

Secondo un'altra tesi si contraddice il fatto che il caffè causa alito cattivo.


-1
1 share, -1 points

Anche se il rituale del caffè è un momento a cui molti non riescono a rinunciare, anche più volte al giorno, comporta però un problema: causa alito cattivo dopo che lo si beve.

Appena si è gustata la nota bevanda dal caratteristico aroma intenso ed inebriante ci si ritrova in bocca una sensazione particolare. Infatti dopo aver sorseggiato il caffè, la bocca inizia a diventare più secca.

Si risente così del persistere di alito cattivo. Eppure non ci si riesce a spiegare il motivo per cui una bevanda dal sapore così gradevole sia responsabile di un odore sgradevole che persiste nella cavità orale.

La risposta a questo inconveniente rimanda alla stessa composizione del caffè che deve la maggior parte delle sue qualità alla caffeina.

Dunque il motivo per cui il caffè causa alito cattivo risiede proprio nella caffeina. Come conseguenza si risente di un’immediata sensazione di secchezza dovuta ad una ridotta produzione di saliva.

La ridotta produzione di saliva porta ad una maggiore proliferazione dei batteri responsabili proprio dell’alitosi. Infatti i batteri presenti nel cavo orale si riproducono senza controllo, eliminando una maggiore quantità di acido solfidrico. Proprio questa sostanza favorisce il cattivo odore.

Si precisa che la saliva ha un ruolo decisivo nel processo di eliminazione dei batteri. Nella saliva si concentrano delle sostanze capaci di uccidere i batteri presenti nella cavità orale umana. Ma allo stesso tempo è in grado di rimuovere le particelle di cibo che restano intrappolate dopo il pasto in alcune aree della cavità orale.

Per evitare che il caffè sia la causa di alito cattivo si consiglia di bere acqua dopo ogni caffè e di lasciar passare qualche minuto prima di lavare i denti. Così la bocca ripristinerà le condizioni ideali per produrre regolarmente la saliva.

Il caffè causa alito cattivo oppure lo contrasta?

Secondo un’altra tesi si contraddice il fatto che il caffè causa alito cattivo. A questa conclusione sono giunti i ricercatori dell’Università di Tel Aviv. Nel corso di uno studio, un team di ricercatori sotto la guida del professor Mel Rosenberg, ha approfondito le cause dell’alito cattivo indotte dal caffè.

Ma nel corso delle indagini, si è notato che il caffè potrebbe avere anche un effetto opposto e quindi contrasterebbe la stessa alitosi. I ricercatori per giungere a tale conclusione hanno aggiunto del caffè in alcuni campioni di saliva ricchi di batteri.

In seguito, hanno osservato una riduzione del numero dei batteri fino al 90% del totale. Così si limita la produzione di gas maleodorante che è responsabile di alitosi. Per maggiori conferme si è alla ricerca della molecola contenuta nel caffè che ha tale effetto battericida.

LEGGI ANCHE :

Aroma di caffè agisce da stimolante per il cervello

Chi beve caffè amaro è psicopatico: lo dice uno studio

Raccolta differenziata, dove si butta il sacchetto caffè


Like it? Share with your friends!

-1
1 share, -1 points

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *