L’alcool denaturato e i consigli per adoperarlo


0
289 shares

Consigli sull’utilizzo dell’alcool denaturato

L’alcool denaturato, è un potente alleato per chi intende pulire casa e avere risultati ottimali. È un potente detergente ed è utile contro le cariche microbiche.

Non è altro che lo stesso etanolo di una bevanda alcolica, ma con in più sostanze che lo rendono denaturato. Ecco perché non deve essere assolutamente ingerito.

Di colore rossastro a causa della presenza del Reactive Red 24, ovvero un colorante. Ci sono anche altre sostanze quali il tiofene, denatonium benzoato e il metiletichetone. Negli ospedali viene impiegato per pulire diverse superfici perché è in grado di debellare un gran numero di virus e batteri. Deve essere utilizzato in maniera prudente se si decide di impiegarlo in casa, sopratutto nell’ambiente della cucina.

Come utilizzarle l’alcool denaturato

Viene indicato particolarmente per pulire vetri e piastrelle. Fonti di calore o della cucina, meglio però se lo diminuite combinandolo con un po’ d’acqua perchè è una sostanza infiammabile. Non produce aloni e si asciuga rapidamente. Può far brillare le superfici in acciaio o in ceramica. Se la serratura della vostra porta si blocca a causa del freddo, del ghiaccio oppure i vetri dell’auto fanno a fatica a sbrinarsi, potete utilizzare l’alcool.

Se avete notato una macchia sul tappeto o su qualche tessuto, potete tentare di rimuoverla con l’alcool denaturato. Risulta ottimo anche per rimuovere l’inchiostro dei pennarelli indelebili da plastiche PVC, vetri e superfici lucide.

Ideale se utilizzato come solvente per vernici, per pulire i metalli, se avete dei residui di adesivo sulla carrozzeria dell’auto, l’alcool andrà benissimo. Inoltre è in grado di pulire a fondo i freni a disco della bicicletta, rimuove macchie d’olio e di grasso dai vostri pavimenti.

Utilizzi che forse non conoscevi

Tante persone ne conservano sempre un flacone a casa perché serve anche ad eliminare le zecche. Se vi accorgete che il vostro compagno domestico ha una zecca attaccata al corpo, vi basterà irrorare la parte con l’alcool, tamponare con un dischetto di cotone e rimuovere l’insetto utilizzando delle pinzette.

Allevia, poi, la fastidiosa puntura di zanzara. Se notate che il vostro materasso è invaso da cimici dei letti, prendete una bottiglietta con diffusore spray e spargete l’alcool sul letto, ventilate la stanza prima di andare a dormire.

Viene anche impiegato come deodorante per le scarpe: vi basterà spruzzarne poco ogni sera direttamente all’interno della scarpa,e vedrete il cattivo odore scomparire!

È in grado di eliminare l’odore dell’aglio dalle mani, allevia il dolore dei muscoli se massaggiate per qualche minuto sulla parte interessata; pulirà i vostri occhiali, e riduce le piaghe da gelo.

In che modo NON va mai utilizzato l’alcool denaturato

Ricordatevi, però, che non potete utilizzarlo per nessun motivo per ravvivare il fuoco di camini, stufe e barbecue: ci potrebbe essere una vera e propria esplosione. Ovviamente non va ingerito, ne viene consigliato per pulire il frigorifero o tentare di pulire delle superfici con resti di cibo.

Bisogna che evitiate il contatto con gli occhi, non va mai utilizzato per pulire la pelle, nemmeno per disinfettare le ferite (in quel caso è meglio l’acqua ossigenata) poiché causa irritazione e bruciore. L’alcool puro o denaturato oggi è possibile trovarlo in molti cosmetici: creme per il corpo, dopobarba, profumi e anche tinte per capelli. Molti sono scettici, ma le sue proprietà sono varie: innanzitutto uccide i batteri, poi dissolve il grasso, ha un effetto deodorante, e in grado di agire come conservante e protegge contro eventuali contaminazioni.

Che rischi ci sono per la pelle?

Spesso ci si domanda: è dannoso o no per la pelle? Ovviamente dipende dalla quantità che viene utilizzata. L’etanolo se usato in grandi quantità può essere pericoloso per la pelle in quanto distrugge lo strato protettivo di grasso, può rendere la pelle secca a causa delle proprietà igroscopiche.

Ovviamente tutti questi effetti non saranno presenti se si diluisce con l’acqua. Con una concentrazione del 5% o meno, l’alcool non rappresenterà un problema per il nostro corpo! Evapora completamente una volta a contatto con la pelle, quindi non può causare danni in piccole dosi.


Like it? Share with your friends!

0
289 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
1
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *